Il futuro a 5 Stelle

Il futuro a 5 Stelle
Il futuro con il Movimento 5 stelle é un dono del cielo

martedì 8 maggio 2012

Guardiamoci dentro - Le mentalitá fasciste e totalitarie quando non riescono a legarti dicono che sei un pazzo!

Le mentalitá fasciste e totalitarie quando non riescono a legarti dicono che sei un pazzo!
In questo caso mi torna in mente come fu tratatto Antonio Gramsci dal regime fascista di Mussolini:
“bisogna impedire a questo cervello di funzionare per 20 anni” Disseró allora i suoi "marescialli" e lo fecero morire di stenti rinchiuso in carcere.

Quando nel dopo guerra naque la prima Repubblica, in Italia vi fu grande entusiasmo e speranza,  le forze politiche e i cittadini vedevano il futuro con una grande voglia di riscossa sociale, di progresso, di fratellanza, di sviluppo: i socialisti erano veri socialisti; ai primi governi vi facevano parte anche alcuni esemplari combattenti Partigiani, i comunisti si distinsero nella lotta di classe nel rispetto e in difesa delle fasce deboli; attenti e scrupolosi nelle mediazioni fra i lavoratori e i padroni. Poi piano piano cambió tutto. I vinti, travestiti, una volta da moderati una volta da progressisti, sull'onta del sogno Americano mai realizzato, sulla scia di varie correnti, si sono nuovamente infiltrati sino ad occupare i punti nevralgici del potere. Il partito della democrazia cristiana  imbrattato di tutto meno che della sana e radicale parola di Cristo, forse anche inconsapevole, ne ha traghettato e portati agli albori odierni una quantitá impressionante. I Movimento Sociale nel confronto pareva il vero partito democratico, tant'é che anch'esso traghettava i voti  degli ignari cittadini a favore di chi ormai manovrava gli ingranaggi del potere.
 Il risultato oggi é sotto gli occhi di tutti. Morale Signori miei, bisogna ricominciare da dove eravamo partiti. Abbiamo solo un vantaggio o forse uno svantaggio ( dipende dai punti di vista) questa volta le macerie non sono reali, non ci sono i calcinacci delle case disentegrate dalle Bombe degli alleati. Le macerie oggi sono nel cervello di chi non vuole capire, di chi ancora ci vuole far credere che fino ad adesso in Italia ci sia Stato da allora un solo giorno di Democrazia.
Di Barolus vegentis

Foto:Antonio Gramsci
Posta un commento