Il futuro a 5 Stelle

Il futuro a 5 Stelle
Il futuro con il Movimento 5 stelle é un dono del cielo

domenica 4 gennaio 2015

Scorie nucleari: destinazione finale in Sardegna? Tu cosa ne pensi?

Di Barolus Viginti

Castor che trasporta scorie nucleariCastor che trasporta scorie nucleariQuesti sono appunti e impressioni che metto al vaglio delle vostre valutazioni, se volete.
Il problema delle scorie sta diventando un problema sempre piú incalzante e inquietante per tutta la Sardegna e i suoi abitanti. 
Come forze politiche e come esponenti di Governo Sardo,  senonché come cittadini, che posizione assumete nei confronti di chi
( pare siano decisi) vuole seminare una quantità imprecisata di bidoni Radioattivi,in territorio Sardo?
Secondo i dati poi non corrisponde al vero che  si tratti solo di scorie prodotte in Italia. 
Delle "nostre" che sono veramente poche quelle rimaste, starebbero bene anche al quirinale. 
Le "nostre" a suo tempo furono affidate per lo smaltimento; date in appalto alla ndrangheta calabrese che ne seminarono un po ovunque nel Mediterraneo. 
Altra cospicua parte andò nella terra dei fuochi in Campania, dove oggi muoiono a grappolo, famiglie intere, di cancro. 
Da noi, in italia, la fantasia non ha limiti, l'incoscienza di chi ci governa e di chi gestisce questi Siti di limiti ne ha farci businnes . 
Era piú importante risparmiare ironizzo qualcheduno graziato dalle colpe nei Talk-show nazionali... 
A noi invece pare ci vogliono imballare, infilare, le scorie tedesche del deposito di Asse  (distretto di Wolfenbüttel nel sud-est della Bassa Sassonia) e di Gorleben altro cimitero atomico; non piú sicuri: causa: infiltrazioni e crolli nelle gallerie di stoccaggio. 
La Germania preme in Parlamento Europeo e lá dove hanno forze e influenze necessarie, per scardinare le ultime volontà in modo da trovare una soluzione definitiva ( che poi visto il materiale di cui trattano, la parola definitivo non esiste)
 Il fatto é che in pratica hanno giá deciso, " il problema siamo noi " finché contano di farlo legalmente e alla luce di tutto.
In caso ci rifiutassimo quale sarà il loro comportamento?
E soprattutto: come sarà il nostro di comportamento se ci volessero asfaltare e passare sopra? 
Come sarà il vostro da politici, compresi quegli eletti al governo? 
Per quanto mi riguarda io sono dalla parte delle forze politiche (conta solo la bandiera della Sardegna in questo caso) che si opporranno con tutte le forze e in tutte le sedi per farli desistere nel propinarci un tale affronto.
Diversamente "mano alle armi" ( a me rimase una vecchia roncoletta in eredità da mio padre; temo sia arrivato il momento di usarla...va bene lo stesso?)



Vi fareste mettere un deposito tipo questo di fronte o nelle vicinanze di casa?
  • Vi fareste mettere un deposito tipo questo di fronte o nelle vicinanze di casa?Sono fatti che si sanno da anni. La Germania ha avuto sempre seri problemi con i rifiuti tossici e Atomici. La storia dei Castor che viaggiavano di notte verso la Francia per non turbare l'opinione pubblica, e poi tornavano indietro dopo un trattamento di "lavaggio" per essere stoccati nei depositi ( miniere dismesse) : Il fatto grave e urgente é che almeno due di questi depositi non sono piú sicuri. Perciò tutto il chiasso fatto in Italia suonano come preliminari per iniziare a risolvere il problema delle scorie di Ass e di Gorleben. Io vivo nel Nord Reno West Falia e posso dire con certezza quanto preme il dossier scorie nucleari.
Sono argomenti sulla bocca di tutti per altro. É utile sapere anche cosa hanno fatto i tedeschi dei siti minerari dismessi ( Era chiusa quella dell'approvvigionamento minerario, anche l'acciaio oggi viene prodotto in Cina) Alberghi ristoranti, centri commerciali, sale congressi, parchi giochi, Cittá Parck, Parck giochi. musei post industriali a pagamento, attrazioni turistiche di ogni genere insomma ( io quando penso al nostro Sulcis mi viene da piangere).
Se hai l'occasione di venire in Germania ti consiglio di visitare il Nord Reno Wets Falia ( che sarebbe pressapoco il triangolo dove sorgono le cittá di Düsseldorf, Colonia, Dortmund etc.) La conversione industriale tedesche é stata un'operazione di grande prestigio e intuizione commerciale. Visitare i musei nelle miniere é un'esperienza unica affascinante e istruttiva. Con tutto il servizio a disposizione poi uno si rende conto di quante cose belle possono fare gli umani se formano delle coalizioni di gente onesta e motivata. In quanto alle scorie italiani, lo stesso, sono fatti di cronaca amari che tutti toccano con le pinze: pensare che hanno incaricato la Ndrangheta calabrese per smaltire i tali materiali fa venire i brividi. ( Molti pentiti hanno confessato e denunciato questi fatti ma per quanto se né sappia, poco si sa di cosa abbiano fatto le autorità in merito ) Qui a Essen anni fa c'era una piccola comunità di Calabresi che faceva affari investendo in ristoranti e altre attività; poi le cose per loro cambiarono e sparirono tutti, per andarsi a stabilire nell'ex Germania DDR ( Erfurt, Leipzig, Dresda e altre cittá) tutti di S.Luca ( non so se il nome del paese ti dice nulla) ebbene, alcuni di loro dicevano apertamente: -l'unico modo per liberarsi delle scorie nucleari é il fondo del mare- Tutto questo alla fine degli anni novanta.

 date un'occhiata su questo Link:

Posta un commento