Il futuro a 5 Stelle

Il futuro a 5 Stelle
Il futuro con il Movimento 5 stelle é un dono del cielo

venerdì 1 ottobre 2010

La protesta infinita dei pastori Sardi


undefinedBuon segnale giunge da Porto Torrese; significa che la dogana comincia a funzionare, e dopo lo sdoganamento degli agenti antisommossa, spazzati via dall'entrata del porto dall'onda anomala dell'ormai infinita protesta dei pastori Sardi
Per la gioia degli autonomisti, quindi prendono posizione  nelle banchine di sbarco e dopo aver lasciato sbarcare senza incidenti tutti i passeggeri, hanno perlustrato le stive dei traghetti
 in  arrivo; ed é allora con sorprendente stupore che si sono accorti della transumanza in cerca di una nuova identità
Sono incappati nei controlli animali provenienti dall'estero senza "passaporto", l'intenzione, stando ai primi sospetti, era richiederne uno ("passaporto") nella provincia Barbaricina dopo averci pascolato qualche giorno, per poi ripartire sbandierando al mercato la nuova identità per tornaconto economico.
E quí é aumentata l'ira dei pastori che difendono a spada tratta la razza isolana. Il presidente del movimento dei pastori Sardi Felice Floris dice: " Siamo stanchi di essere presi per il culo dalle pecore e i maiali che di sardo non hanno nulla. E oggi é successo quello che doveva succedere, d'altronde non fosse per l'accento non ci eravamo mai accorti che gli animali allo sbarco di Porto Torre non erano di ritorno da una vacanza dai verdi pascoli di Almeria (Spagna), dalle sterminate praterie della Repubblica Moldava o dalle montagne Rumene. C'erano persino un branco di porci infiocchettati e infinocchiati chi sa da chi,su un comodo Tir, provenienti dalla padania, tutti con pronuncia Veneta, impossibile per loro passare inosservati grugnivano esattamente come Calderoli, Bossi e la Trotta.
Le pecore straniere sono in fermo, sotto-sequestro, insieme a Calderoli, Boss.....pardon, ai maiali, messi in quarantena per controllo veterinario. Ancora non si conosce la loro sorte. I loro accompagnatori turistici (autotrasportatori) sono scapati con i bollettini di custodia che erano destinati al taroccamento, per poi ripartire dall'isola tosate e con una nuova carta d'identità. 

Ridiamoci sú



Un uomo compra delle pecore per allevarle e vendere la loro lana.
Dopoparecchie settimane, nota che nessuna delle pecore e' incinta, e telefona ad
unveterinario per chiedere aiuto.

Il veterinario gli dice di provare l'inseminazione artificiale.

Il pastore non ha la piu' pallida idea di cosa significhi,
ma per non mostrare la sua ignoranza al riguardo,
chiede solamente al veterinario come fare a riconoscere quando diventano
gravide.

Ilveterinario
gli dice che quando una pecora e' incinta smette di stare in piedi e di girare
per il pascolo;... e invece si distende per terra e si rotola sul prato.

L'uomo allora riattacca e ci ragiona sopra. Giunge alla conclusione che
l'inseminazione
artificiale significa che e' lui che deve ingravidare le pecore.

Cosi'carica le pecore sul suo camion, le porta in un boschetto, fa del sesso con
tutte
quante, le riporta all'ovile e va a letto.
La mattina dopo si sveglia e osserva le pecore.
Vedendo che sono ancora tutte in piedi vaganti per il pascolo,
conclude che il primo tentativo e' andato a vuoto e le carica nuovamente
sul camion. Le riporta nel boschetto, scopa ogni pecora e per ben due volte per
essere sicuro, le riporta indietro e va a letto.

La mattina seguente si sveglia e trova le pecore ancora a pascolare in piedi.
Un altro tentativo, dice a se stesso, e provvede a caricarle sul camion e
condurle nel boschetto.
Passa tutto il giorno a scoparsi le pecore e una volta ritornato a casa, si
stende
esausto sul letto.

La mattina dopo non riesce nemmeno ad alzarsi dal letto per controllare le
pecore.

Chiede allora a sua moglie di guardare fuori e di dirgli se finalmente le
pecore sono distese sul prato.

"No", dice la moglie,.."Sono tutte sul camion e una di loro sta pure suonando il
clacson!"

Posta un commento