Il futuro a 5 Stelle

Il futuro a 5 Stelle
Il futuro con il Movimento 5 stelle é un dono del cielo

sabato 2 aprile 2016

AVVISTAMENTI DI UFO A BONARCADO

Sulle tracce dei Camaldolesi, porterà a Bonarcado il nuovo viaggio di Sardegna Verde.
Pubblicato da Emanuele Dessì su Giovedì 31 marzo 2016
AVVISTAMENTI DI UFO ABONARCADO 
02.04.2016 (di Barolus Viginti)
Fa discutere la presenza di dischi luminosi nel cielo di Bonarcado durante le registrazioni di Sardegna verde in una domenica mattina soleggiata, e scaldata dalla primavera puntuale e colorata. Le autorità e la stessa emittente smentiscono il fenomeno e lo giustificano come si trattasse di un normale svolazzamento di piccioni .
Ma non é cosí, si tratta di un vero raduno di UFO nel cielo di Bonarcado e del Monte Ferru: la telecamera di Videolina ne cattura uno e pensano sia un piccione, ma la flottiglia che pare sovrasti il volo incerto di due piccioni, non sfugge all' obiettivo di un curioso che assisteva in quel momento alle riprese di Sardegna verde. Il paesino dei miracoli ultimamente pare sia metta preferita degli omini verdi, e non perdono mai occasione di fare visita al contattista Poligamus che da anni gli vizia offrendo loro le specialità enogastronomiche a cui vanno pazzi, del ridente paesino a; e questo spiega poi le loro dipartite a Zig Zag nel cielo, sfiorando pericolosamente a volte il Campanile. Domenica scorsa, quindi, avvisati anticipatamente dal simpatico Poligamus tramite seduta spiritica la sera prima con due mufloni di "cadennaghe". (le corna a spirale degli animali collegati agli strumenti dell'alchimista contattista hanno funzioni trasmissive potentissimi, meglio delle paraboliche della NASA). Tant'è che già dalle primi luci dell'alba molti testimoni assistettero a una vera e propria ballata di luci intensissime nel cielo che variavano dal bianco, al verde, all'azzurro, per sfumare poi in picchiate argentate dietro le antenne del Badde Urbara, mandando per altro in blackout le trasmissioni radiofoniche e televisive nazionali. Assistettero dal cielo a tutte le ambaradan di introduzione e di presentazione delle specialità del luogo nel piazzale della chiesa e del Santuario di Bonacattu; dopodiché seguirono il corteo fino all'Hotel "Sa Mola" dove proseguirono la registrazione della trasmissione, che andrà in onda In-differita&digerita anche su alfa Centaurus e Nibiru simultaneamente; ma questo il conduttore giornalista Emanuele Dessí lo ignora, o per lo meno fa finta, e possiamo capire anche il perché: ipotesi molto accreditata, e spifferi di scirocco per le strade dell'antico borgo, dicono che insieme all'alchimista di piedimonte, abbiano venduto l'esclusiva agli omini verdi, e vogliano nascondere l'affare al vorace fisco Italiano.
Tutto spiegato quindi, la truppa caramellata di Videolina vuole nascondere al mondo che gli alieni frequentano il paese dei miracoli da tempi non sospetti per interessi propri. Ma questo a noi non importa, sia chiaro, a noi importa fare cronologia sull'accaduto, informazione libera senza bavaglio, quindi, per il resto sono i fatti che contano. Ogni uno se puó, guardi la propria coscienza
Conta poi che alcuni testimoni hanno visto alcuni ricognitori in titanio abbagliante parcheggiati in "Sas'arzolos de josso" mimetizzati fra un'ammucchiata di lavatrici e frigoriferi da riciclare, in localitá "funtana Corontzu"; a poche decine di metri di "SA Cunzada" dove per altro é sito l'Hotel "Sa Mola"; era evidente quindi che al banchetto degustativo finale erano presenti anche loro travestiti da operatori di confcommercio del settore agroalimentare.
A tavole erano presenti anche altri personaggi piú o meno noti, infiltratesi nel corteo della truppa caramellata, quegli si, non erano piccioni, erano delle voraci Poiane bianche che mai si perderebbero occasione del genere in tutto in circondario , ma quella é un'altra storia.
Alla prossima...
Posta un commento